Rolando Rovati | 50 anni d’Arte in Lombardia
16441
post-template-default,single,single-post,postid-16441,single-format-standard,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-child-theme-ver-1.0.0,qode-theme-ver-17.2,qode-theme-bridge,qode_header_in_grid,wpb-js-composer js-comp-ver-6.2.0,vc_responsive

50 anni d’Arte in Lombardia

50arte-lombardia

Casa Museo Sartori

Castel d’Ario, Mantova.

 

Dal 6 Novembre all’11 Dicembre 2016

Inaugurazione: Domenica 6 Novembre, ore 11.00

 

 

Mostra e catalogo a cura di Arianna Sartori

 

La Casa Museo Sartori di Castel d’Ario (Mantova) in via XX Settembre 11/13/15, dal 6 Novembre all’11 Dicembre 2016 presenta la rassegna “50anni d’Arte in Lombardia. Primo percorso”.

La mostra, che nasce da un’idea e progetto di Adalberto Sartori, gode dei patrocini di Regione Lombardia, Provincia di Mantova, Comune di Castel d’Ario, Comune di Mantova e Pro Loco di Castel d’Ario.

La mostra “50anni d’Arte in Lombardia. Primo percorso” si inaugurerà Domenica 6 Novembre alle ore 11.00, con interventi di Arianna Sartori curatrice della mostra e del catalogo, Daniela Castro Sindaco di Castel d’Ario, Beniamino Morselli Presidente Provincia di Mantova e Maria Gabriella Savoia ‘Casa Museo Sartori’ e autrice del testo critico del catalogo, e alla presenza degli artisti che sono stati invitati dalla curatrice da Arianna Sartori a presentare un’opera in questa rassegna.

In mostra sono esposti 103 opere, tra dipinti e sculture, realizzate da:

Addamiano Natale, Alborghetti Davide, Andreani Celso Maggio, Baratella Paolo, Bellini Maria Grazia, Belò Flavia, Benigna Marino, Bianco Remo, Bodini Floriano, Borioli Adalberto, Campanella Antonia, Capraro Sabina, Cargnoni Giacinto, Carnevali Vittorio, Cassani Nino, Cattaneo Claudio, Cazzaniga Giancarlo, Cerri Giancarlo, Cerri Giovanni, Cordani Sereno, Cortellazzi Rossano Simone, Cottini Luciano, Cotugno Teodoro, Crippa Roberto, Cropelli Fausta, De Micheli Gioxe, Desiderati Luigi, Emanuele Vittorio, Felline Cosimo, Ferri Massimo, Frangi Giovanni, Galbusera Renato, Gallizioli Giuseppe, Garuti Giordano, Ghidini Pier Luigi, Ghisleni Anna, Girondi Franco, Gozzi Rinardo, Gravina Aurelio, Guala Imer, Gualtieri Ulisse, Lipreri Mario, Lo Presti Giovanni, Luca (Luca Vernizzi), Luchini Riccardo, Macaluso Elisa, Manelli Luciana, Marchesotti Massimo, Marrani Ruggero, Masserini Patrizia, Matsuyama Shuhei, Melli Ivonne, Miano Antonio, Micozzi Maria, Mori Giorgio, Morselli Luciano, Mottinelli Giulio, Musi Roberta, Mutti Ezio, Mutti Ilario, Nastasio Alessandro, Negri Sandro, Ossola Giancarlo, Pancheri Aldo, Paolantonio Cesare, Papetti Alessandro, Pedroli Gigi, Pellicari Anna Maria, Peretto Enrico, Pescatori Carlo, Petros (Petros Papavassiliou), Piemonti Lorenzo, Pieroni Mariano, Pieroni Vittorio, Pirondini Antea, Pozzi Giancarlo, Previtali Carlo, Rampinelli Roberto, Recalcati Antonio, Reggiani Liberio, Rezzaghi Teresa, Rossato Kiara, Rossi Giorgio, Rovati Rolando, Roversi Marzia, Sala Giovanni, Salvestrini Edoardo, Santoro Giusi, Scimeca Filippo, Somensari Anna, Soragna Paolo, Spagna Giordano, Stradiotto Raphael, Terreni Elio, Terruso Saverio, Timoncini Luigi, Togo, Tonelli Antonio, Tronconi Pierangelo, Venditti Alberto, Vitale Francesco, Viviani Gino, Zelda (Elda Zanferli).

Durante la mostra è possibile visitare il Museo d’Arte Ceramica “Terra Crea – Sartori”. Nel Museo, ancora in divenire, è presentato il primo nucleo della raccolta di Opere ceramiche, collocate in modo permanente negli spazi predisposti nel cortile interno del palazzo. Oltre 100 è il numero delle piastre ceramiche che, modellate ed elaborate secondo le varie tecniche e ispirazioni dagli artisti, sono fissate alle pareti.